Le tensioni tra Russia e Ucraina, spiegate da Paolo Alli

Le immagini della guerra in Ucraina commuovono il mondo e spingono tanto i comuni cittadini quanto i Paesi più potenti a offrire il loro aiuto all’Ucraina. Sull’efficacia delle misure finora prese si potrebbe discutere a lungo, ma non meno importante è la riflessione sui moventi dell’aggressione di Putin contro quello che lui stesso definì “popolo fratello”. A venire in aiuto di Politics Hub per approfondire quest’ultima questione è stato Paolo Alli, ex Presidente dell’Assemblea Parlamentare della NATO. L’incontro, tenutosi il 23 febbraio, appena un giorno prima dell’invasione russa, voleva esplorare i rapporti tra Occidente e Russia, anche alla luce delle nuove politiche energetiche promosse dalla transizione ecologica. Se già doverosa allora, la riflessione è diventata vitale con l’escalation nei giorni precedenti e successivi, in virtù anche dell’humanitas che unisce tutti noi al popolo ucraino. I suoi frutti sono ben visibili nell’articolo pubblicato l’1 marzo da Giulia Tirinnanzi e Paolo Zurlo sul Poligono, che vi invitiamo a leggere. Rinnoviamo dunque la nostra solidarietà alla nazione invasa e la nostra condanna delle azioni prese da Putin, e ringraziamo infinitamente Paolo Alli, che con la sua solita gentilezza, disponibilità e perizia ha guidato la riflessione comune dell’Associazione.


Mathias Caccia

54 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti